Provenzano: basta ultimatum su manovra e più spazio al lavoro

Lzp

Milano, 30 nov. (askanews) - "Nella legge di bilancio c'erano margini ristretti, ma sarebbe stato meglio concentrare di più gli interventi sul lavoro e dare un segnale in quella direzione. È un elemento di chiarezza che dobbiamo darci subito dopo o forse subito prima (dell'approvazione della legge di bilancio ndr) perché è inaccettabile questo rincorrersi, questo continuo ultimatum che c'è tra di noi". Così il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano al Forum Casa Comune.

"Dal 2 gennaio - ha aggiunto - dobbiamo guardarci in faccia e dirci che lavoro e democrazia nel nostro paese vanno affrontate e tenute insieme: parità dei salari tra uomini e donne e un salario minimo che dia una risposta a milioni di lavoratori poveri soprattutto tra le giovani generazioni".