Provenzano: italiani nel mondo possono contribuire a sviluppo

Sim

Roma, 25 ott. (askanews) - Le comunità degli italiani nel mondo possono "avere anche oggi un ruolo straordinario" nel percorso per lo sviluppo del Paese. È quanto ha sostenuto il ministro per il Sud e la Coesione sociale, Giuseppe Provenzano, intervenendo alla presentazione del "Rapporto Italiani nel Mondo" della Fondazione Migrantes.

Il ministro ha riferito di aver già avviato una discussione con Facebook per poter arrivare a "creare una piattaforma di condivisione" in cui gli italiani nel mondo, così come "le comunità regionali, quali i calabresi a Milano, possano mettere a disposizione le competenze che hanno acquisito e sviluppato, a favore di uno sviluppo equilibrato" del paese. Perché se è vero che non ci sono più le rimesse, ma anzi sono spesso le famiglie che sostengono i giovani andati all'estero, è anche vero, secondo il ministro, che "potrebbero esserci rimesse nuove, di know how, di competenze, e oggi abbiamo gli strumenti tecnologici per poterlo fare".