Psicologia della Cattolica Milano sostiene studenti su Facebook

Red/Alp

Milano, 25 mar. (askanews) - "Coronavirus e quarantena: cresciamo insieme": è il nome scelto dalla facoltà di Psicologia dell'Università Cattolica di Milano per il gruppo Facebook, costituito sul profilo social dell'ateneo e rivolto agli studenti per sostenerli nelle loro attività di studio a distanza, per supportarli nella difficile condizione che sta vivendo il Paese per la crisi sanitaria dovuta alla diffusione del virus Covid-19, con le relative limitazioni ai movimenti e le indicazioni tese a garantire l'isolamento sociale. Lo ha annunciato lo stesso ateneo, spiegando che il gruppo ha raccolto in poche ore più di 330 iscritti.

"Si tratta di un percorso di crescita per rendere il momento presente un'occasione per fare cose nuove" ha spiegato il preside della facoltà, Alessandro Antonietti, sottolineando che "questo gruppo vuole essere uno spazio aperto, positivo, flessibile e creativo, in cui si possano condividere riflessioni sulla situazione che stiamo vivendo e su ciò che stiamo imparando da essa, e spunti su come dare significato e gestire al meglio la vita quotidiana e lo studio".

L'università evidenzia che nel gruppo vengono proposti esercizi e riflessioni, e che "in questo momento storico senza precedenti (#iorestoacasa) è un'occasione da cogliere per pensare, per cambiare qualcosa di se stessi, per diventare migliori, per apprezzare aspetti della vita sui quali forse non ci eravamo soffermati".