Pubblica amministrazione, una nuova classe dirigente per il rilancio

webinfo@adnkronos.com

 

Webinar 

Università di Milano-Bicocca 

Giovedì 25 giugno 2020, ore 15 

Diretta live 

Il rilancio dopo l'emergenza Covid-19 deve passare anche da un processo di semplificazione amministrativa, ovvero da un ripensamento dei processi di lavoro all'interno della Pubblica amministrazione (Pa) e da un'ottimizzazione degli adempimenti amministrativi a favore delle imprese e dei cittadini. Serve quindi una nuova classe dirigente e sono necessari la creazione e l’aggiornamento continuo di nuove competenze all’interno della macchina pubblica. 

Nell'ambito del master di primo livello in “Gestione dei servizi pubblici, utilities e mobilità”, giunto al quarto anno e promosso dal Cesisp – Centro di economia e regolazione dei servizi, dell'industria e del settore pubblico, l'Università di Milano-Bicocca organizza giovedì 25 giugno alle ore 15 un Webinar dal titolo “Classe dirigente e formazione per la Pubblica Amministrazione”. Per partecipare occorre registrarsi a questo link. All'evento interverranno alcune intelligenze del sistema pubblico e privato per ragionare sul possibile modello formativo e su proposte innovative finalizzate a garantire il ricambio generazionale e l’aggiornamento professionale continuo della PA e delle imprese private più avanzate.  

Accanto a una serie di approfondimenti sulla situazione attuale e sulle possibili prospettive future, verrà ipotizzato un nuovo modello di formazione, ispirato a quello francese dell'Ena – École nationale d'administration: concorsi per l'accesso ai master universitari abilitati, stage operativi di 6 mesi, assunzioni in funzione dell'esito combinato del master e dello stage, formazione permanente del personale in forza. 

Il master in “Gestione dei servizi pubblici, utilities e mobilità” si rivolge a giovani intraprendenti quadri intermedi della PA e delle imprese di servizio, è sponsorizzato da Intesa SanPaolo, è ad impostazione binaria: metà frontale e metà in stage; metà della faculty di origine accademica e metà di matrice manageriale. 

A questo sito si possono trovare tutte le informazioni sull'evento 

Per registrarsi questo il link. 

Il Programma. Inizio ore 15. 

Alfredo Marra - Delegato della Rettrice dell'Università di Milano-Bicocca per la Semplificazione amministrativa e Arturo Patarnello - Direttore Dipartimento di Scienze economico-aziendali e diritto per l'economia dell'Università di Milano-Bicocca: Saluti introduttivi 

Stefano Lucchini - Chief Institutional Affairs and External Communication, Gruppo Intesa SanPaolo: “Quale classe dirigente per l’Italia”  

Francois Lafarge - Senior lecturer at Ena, École nationale d'administration: “Il modello Ena e i nuovi driver per la formazione della PA” 

Stefano Battini - Presidente Sna, Scuola nazionale dell'amministrazione e Efisio Espa - Coordinatore Dipartimento Economia e Finanza Sna: “Il modello Sna e l’esperienza italiana” 

Paolo Panerai - CEO and Editor in Chief Class Editori Spa 

Stefano Parisi - Promotore Piano operativo Ricostruire: “Prospettive e doveri della futura classe dirigente pubblica” 

Massimo Beccarello - Direttore Cesisp, Centro di economia e regolazione dei servizi, dell'industria e del settore pubblico, dell'Università di Milano-Bicocca: “Il green new deal e l’efficienza della pubblica amministrazione” 

Cesare Vaciago - Docente del Master in “Gestione dei servizi pubblici, utilities e mobilità”  

Cinzia Vallone - Direttrice del Master: “Il master della Bicocca come tassello di un sistema formativo pubblico/privato” 

Coordina i lavori Cinzia Vallone 

Per maggiori informazioni: 

Ufficio stampa Università di Milano-Bicocca 

Maria Antonietta Izzinosa +39 3386940206 

Luca Salvi + 39 3666815109