Pubblicavano immagini intime su siti porno

·1 minuto per la lettura
Trapani, foto online senza consenso: denunciati per revenge porn
Trapani, foto online senza consenso: denunciati per revenge porn

A Trapani tre uomini sono stati denunciati con l’accusa di revenge porn dopo aver pubblicato, senza consenso, foto intime di ex fidanzate. Le indagini sono state avviate dopo la denuncia da parte delle giovani vittime.

Trapani, uomini denunciati per revenge porn

I tre uomini, tutti di età compresa tra i 30 e 36 anni, sono accusati di revenge porn da sei ragazze della provincia di Trapani. Le vittime sarebbero state esposte, con fotografie intime, all’interno di diversi siti e chat porno. Le giovani nelle immagini erano perlopiù ritratte nude ed erano state pubblicate senza il loro consenso.

Le ragazze, all’oscuro di tutto, sono state avvisate per caso da un ragazzo della zona. Dopo un servizio sul revenge porn andato in onda nella trasmissione Le Iene, il giovane aveva trovato alcune foto delle donne all’interno di un sito pornografico. Le indagini, partite dalla Polizia Postale, hanno accertato la situazione e la Procura di Marsala ha subito disposto le perquisizioni. Sono stati quindi posti sotto sequestro smartphone, pc e tablet dei tre uomini.

Gli indagati pubblicavano e scambiavano foto delle ragazze sia all’interno di siti web, sia in applicazioni e gruppi Telegram, dedicati allo scambio di materiale pornografico. Secondo la Procura le vittime potrebbero essere molte di più. L’applicazione di messaggistica era già stata al centro di indagini nei mesi scorsi, quando erano stati chiusi numerosi gruppi chiusi in cui venivano scambiate foto e video pedopornografici.