Pubblicità: Adci (art directors club italiano) chiude il 2021 ancora in crescita

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 16 dic. (Adnkronos) – “Questo 2021 per il Club è un altro anno che si conclude in maniera straordinaria – così esordisce Vicky Gitto presidente dell’Art Directors Club Italiano , l'associazione dei pubblicitari italiani, che, agli ultimi mesi di mandato, traccia un bilancio di un triennio che ha descritto una crescita a tutto tondo.

“Partiamo subito dai giovani – racconta Vicky Gitto – che sono uno degli ambiti che con il Consiglio abbiamo valutato essere non solo strategici ma, e non esagero, ‘vitale’ per il Club, il suo futuro e tutta l’industry della comunicazione e sul quale abbiamo perciò investito sia a livello nazionale che locale. Ebbene gli studenti ad oggi dal 2016 sono cresciuti del +1000% e gli under 30 del +240%. A loro abbiamo dedicato momenti associativi importanti e impegnativi, come i ‘Grande Venerdi di Enzo’, il cui continuo sold-out, anche durante il lockdown, ci ha incoraggiato a rafforzare sempre più. Ma anche i ‘Giovani Leoni’, che ci danno sempre tantissime soddisfazioni sia in termini di una sempre crescente partecipazione, sia per qualità dei lavori, il che si traduce – afferma Vicky Gitto – in una futura ‘classe creativa’ che si evolve e progredisce elevando l’asticella e gli standard e di conseguenza la qualità, per tutto il comparto”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli