Puglia, Bellanova: "Emiliano? Candidati possono essere invitati a farsi da parte"

webinfo@adnkronos.com

"Sottoscrivo le dichiarazioni di Zingaretti: è ridicolo insistere su candidati che hanno dimostrato di non svolgere un'azione di governo di livello, a partire dalla mia Puglia. Su questo dico a Zingaretti: passiamo dalle parole ai fatti, l'unità si fa su un programma non sul singolo soggetto. Noi siamo pronti”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, Teresa Bellanova, ministra dell'Agricoltura e senatrice di Italia Viva.  

Avete candidato Scalfarotto in Puglia per far perdere Michele Emiliano? “Noi abbiamo candidato Scalfarotto per presentare una nostra idea di governo. Emiliano ha messo in campo il peggior notabilato. Se Zingaretti svolge un'azione di governo su questo processo noi ci siamo: i candidati possono essere invitati a farsi da parte, bisogna intendersi su un programma”.  

Intende dire che se il Pd ritira Emiliano voi fate lo stesso con Scalfarotto con l'obiettivo di trovare un candidato comune? “Se si vuole fare unità bisogna darne effettivamente dimostrazione. Se l'unità vuol dire subalternità non va bene”. Di certo Emiliano non si ritirerà. “Allora sarà Emiliano che vorrà giocare a perdere, non Italia Viva”, conclude Bellanova.