Puglia, dal 28 agosto il Festival dei Sensi in Val d'Itria

Lme
·1 minuto per la lettura

Milano, 22 lug. (askanews) - Torna dal 28 al 30 agosto il Festival dei sensi, la manifestazione che per un week end animerà con lezioni colte, argomenti inattesi, mostre speciali e conversazioni la valle d'Itria in Puglia, celebre per i trulli. Le emozioni sono al centro di questa nuova edizione. Un safari culturale - nelle parole di chi lo ha ideato, Milly Semeraro - che per primo ha aperto al pubblico i luoghi più belli e sconosciuti di quell'angolo di Puglia, da Martina Franca a Cisternino, alla scoperta di autentici gioielli che sarebbero altrimenti rimasti segreti. "Non basterebbe una pagina per elencare le scoperte di questi anni - prosegue la curatrice - dalle dimore principesche alle antiche cave dismesse, dai ponti ai trulli diroccati. Senza mai tradirli, questi luoghi, senza camuffarli, mostrandoli per quello che sono". Ma le scoperte non si esauriscono qui, al Festival dei Sensi idee e temi lontani dagli usuali approcci accademici, esperti di fama internazionale e talvolta anche persone semplici, daranno vita a un programma fuori dal comune, a una manifestazione pensata per persone curiose del mondo, amanti della cultura e appassionate di paesaggio: una comunità sempre più numerosa proveniente da tutta Italia che ogni anno a fine agosto si ritrova in Valle d'Itria. Il Festival dei sensi ha il patrocinio della Regione Puglia, dei comuni di Martina Franca, Locorotondo e Cisternino, della Città Metropolitana di Bari e del FAI.