Puglia, Stefano: Emiliano smetta di insultare

Pol/Vep

Roma, 30 dic. (askanews) - "Michele Emiliano non può pensare di entrare in campagna elettorale continuando ad insultare. I dubbi sulle primarie, più che miei personali, sono di un pezzo importante della società civile del centrosinistra, che non si sente rappresentata dalle consultazioni". Così il senatore Pd Dario Stefano, vicepresidente del gruppo dem a Palazzo Madama replica al governatore della Puglia Michele Emiliano che oggi lo ha chiamato in causa in una conferenza stampa a Bari.

"La comunità democratica, di cui Emiliano straparla - sottolinea il parlamentare - si è sentita spesso insultata quando ha visto il sostegno del proprio presidente di regione rivolto agli esponenti di spicco di Casa Pound o della destra e mai ai candidati Pd. O quando hanno dovuto ascoltare i tanti comizi elettorali tutti contro il Pd ed i suoi rappresentanti del momento", conclude Stefano.