Puglia, tornano su spiagge mezzi soccorso dei Vigili del fuoco -2-

Sen

Roma, 21 lug. (askanews) - Il rafforzamento del presidio costiero da parte dei Vigili del Fuoco si affianca al Numero Verde contro i reati del mare e i reati ambientali sul demanio marittimo 800894500 che, anche quest'anno, consente di segnalare i reati ambientali. È affidato a un'associazione, che si chiama "Guardie per l'Ambiente", i cui volontari si rapportano sette giorni su sette, dalle 9:30 alle 18:30, ai cittadini che possono denunciare anche solo con una fotografia fatta con lo smartphone, e alle diverse forze di polizia che hanno il compito di verificare le violazioni e irrogare eventuali sanzioni.

"Un controllo civico allargato sul patrimonio comune che moltiplica le forze in campo per una battaglia a difesa del mare pugliese da vincere anzitutto sul piano culturale - conclude l'assessore Piemontese -, non a caso abbiamo anche promosso e finanziato la realizzazione della brochure informativa "Mare Sicuro 2019" che distribuiamo con la collaborazione delle Capitanerie di Porto".