Pulmino precipita sui binari nel parmense: morto anche l’altro ragazzo rimasto ferito

·1 minuto per la lettura
pulmino binari ragazzo morto
pulmino binari ragazzo morto

Non ce l’ha fatta l’altro ragazzo presente sul pulmino che nella giornata di giovedì 18 novembre è precipitato nel vuoto finendo sui binari della linea ferroviaria Piacenza-Bologna prima di essere travolto da un treno in corsa. Il giovane è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate nell’incidente, il cui bilancio sale ora a due vittime.

Pullmino sui binari: morto anche l’altro ragazzo

A bordo del mezzo vi erano in totale quattro persone: il conducente di 54 anni, un assistente di 40 e due ragazzi disabili che stavano tornando a casa dopo la scuola. Uno di loro, 18 anni, era morto sul colpo a causa del grave impatto mentre l’altro era stato soccorso sul posto e trasferito in una struttura ospedaliera. Poche ore dopo il suo arrivo è sopraggiunto il decesso per i gravi traumi riportati.

Gli altri due occupanti sono invece ancora ricoverati e, secondo quanto trapelato, non sarebbero in condizioni critiche.

Pullmino sui binari, morto anche l’altro ragazzo: la dinamica

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, intervenute sul luogo dell’incidente per effettuare i rilievi, l’autista del pulmino avrebbe perso il controllo del mezzo in una curva a gomito andando dritto e passando in mezzo a due piloni. Sarebbe quindi finito sulle rotaie della linea ferroviaria Piacenza-Bologna per poi essere travolto da un treno in corsa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli