Punta Aderci, la piccola Irlanda d'Abruzzo: spiaggia selvaggia e incontaminata

·1 minuto per la lettura

Anche in Abruzzo c’è un pizzico di Irlanda: scogliere selvagge, spiagge incontaminate e viste mozzafiato, Punta Aderci è un gioiellino che si trova lungo la costa dei Trabocchi tra Vasto e il fiume Sinello.

Punta Aderci è all’interno della Riserva Naturale omonima ed è il piccolo promontorio a picco sul mare da cui godere panorami incredibilmente suggestivi. Nelle giornate più limpide, salendo fino in cima – sta a 26 mt sul livello del mare – si possono abbracciare con lo sguardo la Majella, i Monti Sibillini e il Gran Sasso.

LEGGI ANCHE: -- Abruzzo, le affascinanti passerelle che ti fanno camminare sul mare: come raggiungerle

Punta Aderci, cosa vedere all'interno della piccola Irlanda d'Abruzzo

L’area protetta di Punta Aderci è perfetta da girare a piedi o in bici e mixa perfettamente acqua cristallina e montagna per coloro che non vogliono farsi mancare un po’ di trekking tra una giornata al mare e l’altra.

Punta Aderci permette ancora di ritrovare un po’ di privacy nelle sue calette appartate e non invase da centinaia di ombrelloni.

La riserva è accessibile tutto l’anno a costo zero, inoltre tra le spiagge più belle da visitare Punta Penna, con dune intervallate da macchia mediterranea, a due passi da Vasto, la Spiaggia dei Libertini o quella di Mottagrossa caratterizzate da ciottoli e mare trasparente.

Terminato il tour delle spiagge all’interno della Riserva, è possibile anche visitare i tradizionali Trabocchi, ovvero delle macchine da pesca situate su palafitte da cui i pescatori calano le reti per la raccolta ittica.

Foto: Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli