Punto da razza in Costa Rica, 12enne paralizzato è a Bologna

webinfo@adnkronos.com

E' arrivato questa notte a Bologna il ragazzino genovese di 12 anni, rimasto paralizzato in Costa Rica a seguito della puntura di un trigone (una razza) mentre stava facendo il bagno a Las Minas. A riportarlo in Italia un volo umanitario organizzato con un Falcon900 dell'Aeronautica militare, atterrato nel cuore della notte all'aeroporto Marconi, dopo una viaggio durato 13 ore. 

A bordo anche i genitori, il fratello maggiore e una dottoressa rianimatrice dell'Ospedale Maggiore di Bologna, mentre ad attendere in pista c'erano la nonna, con gli zii e altri famigliari, arrivati da Genova. Il minore è stato trasportato in ambulanza all'ospedale Maggiore e ricoverato nel reparto di Chirurgia vertebrale d'urgenza dove verrà seguito dal dottor Federico De Iure che, sin dai primi giorni, si era detto disponibile a seguire il complicato caso.