Pupo choc: "Indebitato, ho pensato di farla finita"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

E' un Pupo a cuore aperto quello che si è raccontato a "Oggi è un altro giorno", programma in onda su Rai 1. Il cantante, che in passato ha vissuto momenti difficili legati al gioco d'azzardo, ha sorpreso tutti con una dichiarazione choc.

Ghinazzi, conosciuto al secolo col nome di Pupo, ha infatti raccontato alla conduttrice Serena Bortone di aver perso ogni stimolo a causa dei debiti: "Mi è toccato toccare il fondo, ero miliardario e a un certo punto ero indigente. Questo dramma mi ha toccato ma mi ha insegnato molto più del successo".

Il cantante ha poi svelato di aver pensato al suicidio: "Cosa mi ha fermato? Ero sull’autostrada, stavo tornando al Casinò di Venezia dove volevo cercare di vincere una somma importante per coprire un debito con la banca. Parcheggiai la mia Jaguar e scesi dalla macchina con l’intenzione di farla finita. Lì, un tir spostò con l'urto dell’aria la mia macchina e anche me, mi risvegliai".

Ad aiutarlo un amico fraterno come Gianni Morandi: "In un momento particolare, fu proprio Gianni Morandi che di fronte al mancato pagamento di un mio debito, lo pagò personalmente".