Putin: "Congratulazioni a Biden dopo annuncio legittimo e legale"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Vladimir Putin si congratulerà con Joe Biden solo dopo che arriverà l'annuncio "legittimo e legale" dei risultati elettorali negli Stati Uniti. Lo ha detto lo stesso presidente russo, chiarendo che non c'à alcun motivo "occulto" per cui non lo ha ancora fatto. In un'intervista alla tv Rossiya 1, ha detto: "Non c'è alcun messaggio recondito in questo, né niente che possa essere usato per deteriorare i nostri rapporti".

Riferendosi a Biden come al "candidato" alla presidenza, Putin ha poi sottolineato: "Chiunque ottenga la fiducia del popolo americano" per guidare il Paese deve essere legittimato "attraverso le consuetudini politiche", con "una parte che riconosce la vittoria dell'altra o attraverso l'annuncio dei risultati finali delle elezioni in modo legittimo e legale". Il presidente ha poi parlato del sistema elettorale negli Stati Uniti affermando che, a suo giudizio, "presenta alcuni problemi: sembra assolutamente evidente a me ed a tutto il mondo". Tuttavia, ha poi riconosciuto, "non è affare nostro se lo debbano cambiare o meno: è affare del popolo americano, spetta a lui valutare la legittimità delle elezioni". Putin ha infine insistito ancora sul concetto di legittimità, che è "estremamente importante, perché la fiducia della gente di qualsiasi Paese nei suoi leader politici dipende da quello".