Putin firma un nuovo decreto in risposta alle sanzioni imposte dall'Occidente

Putin misure contro sanzioni
Putin misure contro sanzioni

Stando a quanto riferito dall’agenzia russa Tass, Vladimir Putin ha firmato un nuovo decreto in cui sono inserite le misure russe in risposta alle sanzioni imposte dall’Occidente.

Putin firma un decreto con nuove misure contro le sanzioni

Putin non nasconde l’ostilità nei confronti dell’Occidente, in particolare in seguito alle sanzioni imposte nei confronti della Russia in seguito all’invasione in Ucraina. Il presidente russo nelle ultime settimane ha indirizzato non poche minacce all’Occidente e ora ha firmato un decreto che prevede nuove misure economiche di ritorsione contro le sanzioni internazionali stabilite nei confronti della Russia.

In particolare, secondo le informazioni diffuse dalla Tass, il nuovo decreto vieterebbe di fare transazioni e concludere accordi con soggetti stranieri, oltre a stabilire il divieto di esportazione di materie prime e prodotti dalla Russia nell’interesse degli individui in questione. Il documento non conterrebbe i nomi delle persone e delle società finite nel mirino di Putin. Il presidente russo, tuttavia, avrebbe chiesto al Governo di stilare entro 10 giorni la lista di coloro che riceveranno gli effetti delle sanzioni e di definire i criteri per determinare le operazioni soggette al divieto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli