Putin ha il Parkinson e un cancro al pancreas: la rivelazione di un esponente dell’intelligence russa

putin parkinson cancro pancreas
putin parkinson cancro pancreas

Una fonte dell’intelligence russa ha rivelato al The Sun che il presidente Vladimir Putin sarebbe gravemente malato: gli sarebbe stato, infatti, diagnosticato sia il Parkinson che un cancro al pancreas.

Putin ha il Parkinson e un cancro al pancreas

“Putin ha il Parkinson e un tumore al pancreas”. Continuano a proliferare indiscrezioni sulle presunte malattie – pressoché mortali – di cui soffrirebbe Vladimir Putin. Mentre il mondo intero da mesi si chiede se il leader del Cremlino sia malato, l’operazione militare speciale in Ucraina avviata lo scorso 24 febbraio da Mosca va avanti senza sosta, nonostante le difficoltà dell’esercito russo.

L’ultima illazione – in ordine di tempo – diffusa sulla cagionevole salute del presidente è stata diffusa una fonte dell’intelligence russa che ha inviato alcune mail al The Sun sulla malattia dello Zar.

Secondo la fonte del quotidiano, a Putin sarebbe stato diagnosticato “il morbo di Parkinson in fase iniziale” e il “cancro al pancreas”.

“Posso confermare che gli è stato diagnosticato il morbo di Parkinson in fase iniziale, ma sta già progredendo. Questo fatto sarà negato in ogni modo possibile e nascosto. Putin viene regolarmente riempito con tutti i tipi di steroidi pesanti e innovative iniezioni antidolorifiche per fermare la diffusione del cancro al pancreas che gli è stato recentemente diagnosticato. Ciò gli provoca molto dolore, e il gonfiore sul viso come i vuoti di memoria non sono altro che effetti collaterali”, si legge nelle mail. A corredo delle informazioni, sono state allegate anche delle foto che dovrebbe sostenere la testi della fonte dell’intelligence russa.

La rivelazione di un esponente dell’intelligence russa

“Nella sua cerchia ristretta, si vocifera che oltre al cancro al pancreas, che si sta gradualmente diffondendo, Putin abbia anche il cancro alla prostata”, ha aggiunto la fonte confidenziale.

Inoltre, è stato riferito che Putin sarebbe stato avvistato con evidenti segni che rimandano al trattamento IV sul dorso della mano. Si tratta di un trattamento infusionale che viene praticato per via endovenosa al fine di sostenere l’organismo con l’apporto di vitamine, minerali, oligoelementi ed aminoacidi.

La tesi è stata sostenuta anche dal canale Telegram General SVR che da tempo denuncia che la salute del leader del Cremlino sia fortemente compromessa. Alla fine di ottobre, ad esempio, il canale ha riferito che i parenti di Putin sono particolarmente preoccupati per la sua “magrezza e tosse persistente” e per la sua nausea costante che pare stia provocando una vertiginosa perdita di peso.