Putin non risponde a scienziati Russia, è polemica su Kommersant

Red

Mosca, 15 feb. (askanews) - Non hanno avuto risposta diretta gli scienziati dell'Accademia Russa delle Scienze, che si sono lamentati in una lettera aperta al presidente russo Vladimir Putin sui nuovi metodi di lavoro - dell'altrettanto nuova Agenzia Federale delle Organizzazioni Scientifiche - secondo loro "inaccettabili".

Spiegazioni agli scienziati preoccupati sono giunte non dal capo dello stato, ma dall'Agenzia, già criticata da 400 scienziati russi. Con un documento di 12 fogli, l'Agenzia, che ha ricevuto la lettera, ha assicurato che stava facendo tutto il possibile per "preservare l'alto potenziale della scienza russa" e ha invitato gli scienziati a impegnarsi in un dialogo costruttivo, secondo il quotidiano Kommersant.

Tale reazione alla lettera ha causato delusioni tra i membri del Club accademico "del 1 luglio". Le spiegazioni sono state definite "un inganno" ed è stato ricordato che gli scienziati si rivolgevano a un altro destinatario.