Putin pronto a "ripristino totale" delle relazioni con l'Ucraina -2-

Fth

Roma, 18 lug. (askanews) - Il capo dello stato russo ha chiesto ancora una volta alle autorità di Kiev di tenere colloqui diretti con i rappresentanti dei territori separatisti filo-russi dell'Ucraina orientale per porre fine al conflitto che ha causato oltre 13.000 morti in cinque anni. "Nessun singolo conflitto nel mondo nella storia recente è stato risolto senza colloqui diretti tra le parti interessate", ha affermato.

Domenica gli ucraini andranno alle urne per elezioni anticipate che dovrebbero sancire la vittoria del partito del presidente Volodymyr Zelensky, che promette di "ripulire il paese dalla corruzione". Il partito di opposizione di Viktor Medvedchuk, è accreditato tra il 12 e il 14% delle intenzioni di voto e dovrebbe ottenere al secondo posto. Destinato dalle sanzioni statunitensi, Viktor Medvedchuk, è considerato vicino a Vladimir Putin, con il quale ha buoni rapporti.