Putin: vent'anni fa evitata guerra civile, spero anche in futuro

Orm

Roma, 3 ott. (askanews) - I russi sono riusciti a evitare la guerra civile negli anni Novanta e a far sì che il Paese non si ritrovasse relegato "alla periferia delle relazioni internazionali". Lo ha detto Vladimir Putin, dicendosi convinto che "anche in futuro possa essere così".

"La Russia davvero ha vissuto negli anni 90 del XX secolo uno dei periodi più difficili della sua storia", ha affermato il presidente Putin intervenendo alla sessione plenaria del Valdai Club, riunita a Sochi e concludendo con una riflessione sui suoi vent'anni al potere un discorso dedicato essenzialmente a questioni internazionali.

All'epoca, ha ricordato, "oltre a una crisi gravissima a livello politico, economico e sociale, siamo stati attaccati dal terrorismo internazionale" e il Paese "arrivò a un punto molto pericoloso, oltre il quale sarebbe potuto accadere il peggio per qualsiasi popolo, nazione e Paese: il crollo, l'implosione dello Stato".

(segue)