Qatar 2022, al via i mondiali di calcio tra spese record e polemiche

no credit

AGI - È iniziata allo stadio Al-Bayt International di Al Kahwr la cerimonia di inaugurazione del mondiale Qatar 2022.

In attesa della gara inaugurale Qatar-Ecuador, in campo Morgan Freeman a rappresentare il mondo occidentale, oltre al corpo di ballo e musicisti qatarioti, la musica delle edizioni passate (Waka Waka, storica sigla del mondiale sudafricano del 2010), le mascotte di tutte le edizioni, tra cui 'Ciao', mascotte di Italia '90. E anche un po' d'Italia con gli sbandieratori del Palio di Niballo, la rievocazione storica caratteristica della città di Faenza.

Head over to FIFA+ to know more https://t.co/itIUjsJHzL

— FIFA World Cup (@FIFAWorldCup) November 20, 2022

Fa la sua entrata in campo, volando sul capo Kjalifa International, sulle note di 'Dreamers' suonata dalla band sudcoerana Bts guidata dalla star del k-pop Jung Kook la mascotte della 22esima edizone della Coppa del Mondo, "La'eeb" (parola araba che significa "giocatore super esperto") che è una sorta di fantasmino Casper o, volendo, una kefiah volante.

La'eeb #Qatar2022 | #FIFAWorldCup pic.twitter.com/BmqeDmZAET

— FIFA World Cup (@FIFAWorldCup) November 20, 2022

"Per 28 giorni ci sarà una festa del calcio: persone di paesi e razze diverse arriveranno in Qatar ed è bello che i popoli mettano da parte ciò che divide e celebrino le diversità e ciò che li unisce. Auguro di vivere un momento di sport e emozioni. Siano giorni che ispirano bontà e speranza". Lo ha detto l'emiro del Qatar Tamm bin amad l Thn inaugurando la 22esima edizione della Coppa dle mondo di calcio.

In precedenza Morgan Freeman, aveva aperto la kermesse con le seguenti parole: "Quello che ci unisce, in questo momento, è più importante di quello che ci divide".