Jorginho sbaglia (ancora) un rigore e l'Italia frena con la Svizzera

·2 minuto per la lettura

AGI - Incredibile occasione fallita dall'Italia per mettere mano sul pass per i Mondiali di Qatar 2022. Con la Svizzera finisce 1-1 all'Olimpico, ma resta l'amarezza per il rigore fallito clamorosamente da Jorginho a ridosso del 90'.

Il centrocampista del Chelsea, al secondo errore consecutivo contro gli elvetici (terzo in Nazionale considerando anche la finale dell'Europeo con l'Inghilterra), calcia alto gettando al vento i 3 punti. Al gol iniziale di Widmer aveva risposto Di Lorenzo.

Italia e Svizzera restano quindi appaiate in vetta al Gruppo C a quota 15 punti, lasciando la qualificazione aperta in vista delle sfide a distanza con Irlanda del Nord e Bulgaria.

Si mette subito in salita la gara per gli azzurri, costretti ad andare sotto dopo undici minuti dal fischio d'avvio. Okafor scappa in contropiede ingaggiando un duello con Acerbi e scaricando poi per l'accorrente Widmer, che con un destro potentissimo dal limite fredda Donnarumma per il vantaggio elvetico.

Al 22' la squadra di Mancini ha una grande chance per il pareggio con Barella, ma Sommer gliela nega con un autentico miracolo sul tiro a botta sicura del centrocampista dell'Inter.

Pareggio dell'Italia che arriva comunque al 36', quando Di Lorenzo anticipa l'uscita del portiere svizzero sul calcio di punizione di Insigne, firmando di testa la rete dell'1-1. Attimi di suspense per un controllo al Var per possibile fuorigioco, ma il gol viene convalidato.

Nella ripresa gli azzurri non concedono praticamente nulla alla Svizzera, sfiorando incredibilmente il vantaggio al 76', quando un tiro a giro di Insigne deviato da Akanji viene respinto con molta fortuna da Sommer, che tuffatosi al momento della conclusione salva con le gambe quasi senza volerlo.

All'88' arriva pero' l'episodio piu' importante del match: Garcia stende in area Berardi, l'arbitro lascia prima proseguire, poi viene richiamato al Var e assegna il penalty per gli azzurri. Jorginho si presenta dal dischetto ma calcia incredibilmente alto.

L'ultima occasione per vincerla, alla fine, ce l'ha la Svizzera, che non riesce ad approfittare di uno svarione di Donnarumma, fallendo il match point con Zeqiri. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli