Quadrio Curzio: la scienza è elemento di connessione tra popoli

featured 1647480
featured 1647480

Milano, 12 set. (askanews) – Scienza come elemento di connessione tra i popoli, come pilastro per la costruzione di una pace durevole. E’ questo lo spirito sotteso all’attività della Fondazione Balzan che da 61 anni è impegnata a incoraggiare la cultura, le scienze, e le più meritevoli iniziative umanitarie, senza distinzioni di nazionalità, di razza, di religione , attraverso l’assegnazione dei prestigiosi Premio Balzan a scienziati e studiosi dei diversi ambiti di studio.

“La scienza è sempre stata, o quasi sempre, un elemento di connessione anche culturale e civile, tra popoli e generazioni – dice Alberto Quadrio Curzio, presidente della Fondazione Internazionale Balzan “Premio” Oggi credo che questo ruolo della scienza debba essere ulteriormente valorizzato per far si che la comunità degli scienziati, sia nelle scienza naturali sia nelle scienze umanistiche, possa dare un contributo alla pace e allo sviluppo umano. Questi sono anche gli obiettivi fissati che l’Onu ha indicato con i Sustainable Development Goals per questo secolo che è iniziato, ahimè, con due gravissime crisi, la prima finanziaria, limitata, e questa innescata dal conflitto Russia Ucraina, il cui scenario rappresenta un ulteriore stimolo agli scienziati e alle persone di cultura per mantenere quella unità che nell’umanità e nel progresso potrebbe portarci ad una pace durevole”.

Il presidente della Fondazione Balzan “Premio” ha sottolineato con queste parole la chiusura dei lavori di selezione delle candidature provenienti da accademie, università e centri di ricerca di tutto il mondo. I vincitori dei Premi Balzan 2022 sono: per “Filosofia morale” Martha Nussbaum; per “Etnomusicologia Philip V. Bohlman”; Robert Langer per “Biomateriali per la nanomedicina e l’ingegneria dei tessuti”, e Dorthe Dahl-Jensen e Joannes Oerlemans per “Glaciazione e dinamica delle calotte polari”.

Il prestigioso riconoscimento verrà consegnato agli scienziati nel corso di una cerimonia a Roma, nel novembre del 2022, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.