Quagliariello: s a desecretazione atti su Moro,Ustica,Bologna

Tor

Roma, 4 giu. (askanews) - "Mi unisco all'appello corale delle istituzioni parlamentari, che da ultimo ha visto oggi l'intervento del Copasir, affinch cada il segreto da documenti in possesso dei servizi di sicurezza che potrebbero contribuire alla ricostruzione non scontata di verit storiche e anche processuali su tragedie nazionali come il caso Moro, Ustica, la strage di Bologna". Lo dichiara il senatore Gaetano Quagliariello, di 'Idea-Cambiamo'.

"Se si persegue la verit - prosegue - non bisogna temerla e dunque, dopo tanti anni, non vi sono ragioni perch materiale d'archivio che numerose indiscrezioni hanno rivelato essere di importanza dirompente non venga messo a disposizione tanto di studiosi e analisti quanto dell'autorit giudiziaria. Ricucire pagine strappate - conclude Quagliariello - dovrebbe essere interesse di chiunque abbia a cuore una cognizione reale della storia patria, anche a costo di correre il rischio che i fatti smentiscano opinioni e verit parziali a lungo stratificate".