Qual è la personalità di Carlo III? Ecco cosa emerge dalla sua scrittura

King Charles III and Camilla, the Queen Consort leave Westminster Hall in London, Wednesday, Sept. 14, 2022. The Queen Elizabeth II will lie in state in Westminster Hall for four full days before her funeral on Monday Sept. 19.     Nariman El-Mofty/Pool via REUTERS
Qual è la personalità di Carlo III? Ecco cosa emerge dalla sua scrittura

A Carlo III l'arduo compito di proseguire ciò che la madre, la regina Elisabetta II, ha costruito negli anni. Il nuovo re prende tra le mani un'eredità vastissima e c'è già chi è convinto che il suo regno sarà breve. Ha atteso la corona per oltre 50 anni, da quando - nel 1969 - è stato investito del titolo di principe del Galles. Da molti è stato soprannominato il "mancato re", ma ora per la storia britannica si apre un nuovo capitolo. Ambientalista, sempre fermo sulle sue posizioni, Carlo III è il re più anziano della storia britannica. Ma qual è la sua personalità? La scrittura dice molto sul suo carattere.

VIDEO - Chi è il Principe Carlo d’Inghilterra

Come spiega a Tgcom24 la grafologa Candida Livatino, dalla scrittura del re Carlo emergono dei tratti salienti della sua personalità. Il mondo deve ancora imparare a conoscerlo e il suo popolo è pronto ad affidarsi a lui, chi con qualche dubbio e chi già certo del suo buon operato. Ma per scoprire i lati più nascosti del carattere del nuovo monarca britannico, la scrittura può offrire degli spunti interessanti.

LEGGI ANCHE: Morte Elisabetta, cosa succede ora e quando Carlo sarà proclamato Re

La sua scrittura è di piccole dimensioni e questo dice molto della sua personalità. Sembra infatti che il re Carlo tenda a sottovalutarsi, sottostimando le sue capacità. Inoltre, sa tenere a freno le emozioni, soffocando il suo lato più sensibile soprattutto nei momenti importanti.

GUARDA ANCHE - Re Carlo e Camilla arrivano in Irlanda del Nord

Il nuovo sovrano britannico risente a volte dell'influenza altrui, ma è determinato, con grande forza di volontà e senso del dovere. Da notare anche l'ampio spazio che intercorre tra una parola e l'altra. Cosa significa? Carlo è molto critico: se ciò che desidera non si realizza, prova una certa frustrazione.

LEGGI ANCHE: Carlo III, una pietra mette a rischio la sua incoronazione?

Fatica a fidarsi degli altri: prima vuole conoscere bene chi ha davanti a sé. E' molto selettivo nelle amicizie e si trova in sintonia soprattutto con chi condivide i suoi stessi interessi. Inoltre, è molto generoso: aiuta il prossimo senza necessariamente farlo sapere. Al suo fianco ha bisogno di una persona forte e grintosa e l'ha trovata in Camilla, che diventa regina consorte all'indomani della morte di Elisabetta II.

GUARDA ANCHE - Arrivato il feretro della regina: le riprese dall’alto mostrano code infinite di persone

Anche la firma non va sottovalutata: Carlo III desidera affermare la sua identità e a volte tende ad assumere atteggiamenti trasgressivi, quasi come gesto di ribellione nei confronti del rigido protocollo al quale è sempre stato abituato.