Quali sono le migliori scuole d'Italia

·9 minuto per la lettura

AGI - Dal liceo classico Visconti di Roma allo scientifico Leonardo da Vinci di Milano, passando per l'istituto tecnico Russel di Torino e il liceo artistico Dolci di Palermo. Sono queste alcune delle scuole migliori d' Italia secondo l'edizione 2021 di Eduscopio.it della Fondazione Agnelli, che ha reso noti i dati sulle scuole secondarie di II grado che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma. Il portale, nato nel 2014, negli anni è doiventato un vero e proprio punto di riferimento per studenti e famiglie nella scelta del percorso di studi dopo la terza media. 

Ecco la classifica delle migliori scuole delle principali città italiane: 

Milano

Il Sacro Cuore e il Leonardo da Vinci si confermano anche per il 2021 in cima alle classifiche dei migliori licei, rispettivamente classici e scientifici di Milano.

Tornando a Milano (e provincia entro i 10 chilometri) per quanto riguarda i licei classici alla seconda posizione si piazza il Berchet che ne guadagna 2 rispetto dall'anno precedente. La terza va al Giulio Casiraghi di Cinisello Balsamo. Al quarto troviamo l'Alexis Carrel che perde il secondo posto. 

Stabile il quadro per i licei scientifici: i primi tre posti sul podio sono gli stessi dell'anno precedente. Dopo il Da Vinci, troviamo l'Alessandro Volta e il Vittorio Veneto.

Per i licei scienze umane a Milano la classifica è guidata ancora una volta dal Virgilio, mentre il Gian Battista Vico strappa la seconda posizione all'Erasmo da Rotterdam che scala di un posto.

Per i licei linguistici il civico Manzoni si conferma sul podio, seguito da Maria Consolatrice e dal Virgilio. Per i licei scientifici 'scienze applicate' al primo posto c'è l'Istituto comunità ebraica, poi l'Ernesto Breda. Infine tra i licei scienze umane sale di 5 posizioni il Carlo Tenca che fa scivolare al secondo posto il Fabio Besta.     

Stabile la situazione per il miglior liceo artistico: è ancora una volta il sacro Cuore, Brera resta al quinto posto.

Per quanto riguarda gli istituti Tecnici tecnologici, dove la percentuale di occupazione è più alta arrivando all'81%, il primo posto va al Giovanni Giorgi che sale di una posizione, facendo scivolare l'Enrico Mattei al secondo posto rispetto all'anno precedente.

La classifica degli istituti Tecnici Economici, è guidata dal Primo Levi di Bollate, che avanza di 3 posizioni, seguito dal Falcone-Righi di Corsico, che perde la vetta.

Per gli istituti professionali ‘servizi' primeggia il Galilei-Luxemburg, seguito dal Carlo Porta (posti invertiti l'anno scorso). Infine, in cima alla classifica degli istituti professionali ‘artigianato' c'è il Settembrini di Milano che sale di una posizione, scalzando il Carlo Molaschi di Cusano Milanino. 

Torino

Si conferma il 'Camillo Benso di Cavour' il miglior Liceo Classico di Torino.  Al secondo posto sale il liceo Vittorio Alfieri, seguito dal Massimo D'Azeglio.

Per quanto riguarda i licei scientifici si conferma al primo posto l'istituto Galileo Ferraris, seguito dal liceo Carlo Cattaneo e dal Gobetti. Tra i licei Scientifici Scienze applicate al primo posto sale l'istituto Carlo Cattaneo, seguito dal Majorana-Marro e dal Filippo Juvarra. Al vertice della classifica dei licei Scienze umane si conferma l'istituto Domenico Berti, seguito dall' Istituto Curie-Vittorini e dall'istituto Curi-Levi. Tra i licei scienze umane - Opz. Economico-sociale, l'istituto Curie-Levi è al primo posto, seguito dall'Istituto Madre Mazzarello e dal Domenico Berti.

Il miglior liceo Linguistico è il Curie-Vittorini, seguito dal Vincenzo Gioberti e dal Giordano Bruno. In cima alla classifica degli istituti Tecnici economici c'è il Gobetti Marchesini Casale Arduino, seguito dal Vittorini e dal Germano Sommeiler.

Miglior Istituto Tecnico Tecnologico, invece, è il Russell seguito dal Gobetti Marchesini Casale Arduino e dall'Erasmo da Rotterdam.

Tra i licei Artistici, sale al primo posto il Renato Cottini, seguito dal Primo liceo artistico e dall' istituto Aldo Passoni. Tenendo in considerazione anche la provincia di Torino, a un raggio di 30 km dalla città, il miglior liceo classico si conferma il Baldessano-Roccati di Carmagnola che svetta sopra gli altri istituti torinesi. Miglior liceo Scientifico è il Blaise Pascal di Giaveno, mentre il miglior Liceo Scientifico Scienze Applicate è il Carlo Cattaneo di Torino. Per quanto riguarda il liceo delle Scienze umane, al primo posto si trova l'Istituto Norberto Bobbio di Carignano, mentre per il liceo Scienze umane economico sociale il primo posto è occupato dal Curie-Levi di Collegno. Miglior liceo Linguistico è il Blaise Pascal di Giaveno, mentre il miglior Istituto Tecnico Economico è il Baldessano Roccati di Carmagnola.

Al primo posto tra gli Istituti Tecnici Tecnologici c'è il Russell-Moro-Guarini di Torino, mentre miglior liceo Artistico è il Primo Liceo Artistico di Torino. Per quanto riguarda l'indice di occupazione dei diplomati, l'istituto Tecnico Economico Carlo Ignazio Giulio raggiunge quota 71%, l'Istituto Tecnico Tecnologico Edoardo Agnelli l'87%, l'Istituto professionale Giuseppina Colombatto il 65% è l'Istituto professionale Industria e artigianato Dalmazio Birago il 72%. 

Roma

L'istituto Ennio Quirino Visconti diventa quest'anno il miglior Liceo Classico di Roma. In seconda posizione troviamo il Liceo Torquato Tasso, che l'anno scorso aveva guadagnato il  primo posto, mentre la terza posizione se l'aggiudica il Vittorio Emanuele II. 

Per quanto riguarda i Licei Scientifici si conferma in prima posizione l'istituto Augusto Righi, mentre il Giovanni Battista Morgagni scavalca il Camillo Cavour e si portano rispettivamente al secondo e al terzo posto della classifica. Per i Licei di Scienze Umane al primo posto c'è una 'new entry', l'istituto Giordano Bruno, che l'anno scorso non figurava nell'elenco dei migliori; al secondo posto si conferma l'istituto Giosuè Carducci mentre l'istituto Niccolò Machiavelli scende dalla prima alla terza posizione.     

Il miglior Liceo Linguistico della capitale è l'istituto Edoardo Amaldi, altra 'new entry', mentre l'istituto Virgilio mantiene il suo secondo posto seguito dall'istituto Immanuel Kant. 

In cima alla classifica degli Istituti Tecnici Economici c'è il Giovanni XXIII, e a seguire il Charles Darwin e Livia Bottardi. Per quanto riguarda gli Istituti Tecnici Tecnologici quelli che meglio preparano al lavoro sono l'Istituto Carlo Matteucci, l'Istituto Leopoldo Pirelli e l'Istituto Boaga.     

Infine i Licei Artistici: in top position l'Istituto Sant'Orsola, a seguire l'Istituto Via di Ripetta e il Confalonieri-De Chirico. 

Cagliari

Sono i licei classici Don Bosco Dettori e Vittorio Emanuele II quelli che preparano meglio gli studenti in vista degli studi accademici, mentre per gli scientifici il Pacinotti e l'Alberti. Si tratta di cinque conferme rispetto allo scorso. Per quanto riguarda le scienze umane, si registra un'altra conferma con l'Eleonora d'Arborea così come per il Levi di Quartu Sant'Elena e il Martini di Cagliari nell'ambito degli istituti tecnici ed economici.

Anche il liceo artistico Foiso Fois mantiene il primato, come l'anno scorso, superando il Brotzu di Quartu San'Elena.Nel campo dell'orientamento al lavoro si registra un po' più di mobilità. Il Primo Levi di Quartu, tra gli istituti tecnici, scalza dal primo posto il Galilei di Cagliari. Tra i tecnologici il Martini di Cagliati, secondo nel 2020, si classifica primo al posto dello Scano. Conferme, invece, per industria e artigianato, con il Meucci di Cagliari e per i servizi, con il Gramsci di Monserrato.

Bari

La tradizionale indagine Eduscopio per quanto riguarda i licei classici a Bari vede il “Socrate” sorpassare il “Quinto Orazio Flacco” mentre il “Cartesio” di Triggiano conserva la terza posizione.

Per i licei scientifici il “Fermi” conferma la prima posizione così come la seconda lo ”Scacchi” mentre il terzo posto è appannaggio del “Salvemini” che scavalca il “Cartesio” di Triggiano che l'anno scorso era avanti. Per i licei scienze umane ìa Bari si registra una conferma per il liceo di Bitetto “Edoardo Amaldi” seguito dal “Bianchi Dottula” mentre per i licei linguistici il “Bianchi Dottula” sale al primo posto seguito dal “Cartesio” di Triggiano che era al vertice nel 2020.Per i licei scientifici scienze applicate l'istituto di Bitetto “Edoardo Amaldi” conquista il primo posto, dopo il secondo dell'anno scorso, seguito dal “Galileo Galilei” che era primo nel 2020. Infine tra i licei scienze umane con l'opzione economico sociale si conferma in testa il “Bianchi Dottula”.

Per quanto riguarda gli istituti, soprattutto per indice di occupazione nei diplomati nel territorio di Bari, Il “Marco Polo “ ,che era quarto un anno fa, conquista il vertice seguito dal “Gorjux-Tridente-Vivante” che era già secondo l'anno scorso e dal “Lenoci” che era invece primo nel 2020. Tra gli istituti tecnici tecnologici il “Marconi” conferma il primo posto seguito, come già l'anno scorso, dal “Panetti-Pitagora” e da “Elena di Savoia”. Una conferma al primo posto per il “Perotti” tra gli Istituti professionali servizi seguito dal “Santarella” e dal “Majorana” così come tra gli istituti professionali industria e artigianato si conferma il “Santarella” seguito dal “Majorana”. 

Palermo

Lo storico liceo classico Umberto I si riprende il primato, sottraendolo al Centro educativo ignaziano, la scuola dei gesuiti che ha formato soprattutto in passato la classe dirigente cittadina e che scivola al quinto posto, dietro pure al Garibaldi, al Vittorio Emanuele II e al Giovanni Meli.

Sul fronte dei licei scientifici, permane in testa il Cannizzaro, e recuperano il Ranchibile Don Bosco e l'Einstein, al secondo e al terzo posto. E' quanto emerge dalla edizione 2021 di Eduscopio.it, della Fondazione Agnelli, con i dati aggiornati sulle scuole secondarie di II grado che meglio preparano agli studi universitari. 

Se si guarda ai licei di scienze umane, il Danilo Dolci soffia la prima piazza al Regina Margherita. Dal terzo posto figurano il Finocchiaro Aprile, il De Cosmi e il Seneca.     

Invariati i licei linguistici: nell'ordine di podio, il Danilo Dolci, il De Cosmi e il Cassarà. Lieve variazione per gli istituti tecnici-economici che conferma ai primi due piazzamenti il Marco Polo e il Mario Rutelli, mentre sale al terzo il Duca Abruzzi. Tra gli istituti tecnici tecnologici l'Ascione, il Filippo Parlatore e conquista la terza posizione il Vittorio Emanuele III.    

Per quanto riguarda l'indice di accesso al lavoro dei diplomati, tra gli istituti tecnici economici prevale (e si conferma) il privato Platone (38%). A seguire il Duca Abruzzi, il Pareto e il Marco Polo. Tra gli istituti tecnici tecnologici il Vittorio Emanuele III (42%), L'Alessandro Volta, l'Ascione e il Maiorana. Tra gli istituti professionali servizi il Paolo Borsellino (36%), il Cascino e, in recupero, l'Einaudi-Pareto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli