Quali sono le regole anti-contagio da seguire nell'estate 2022

·2 minuto per la lettura
Regole spiaggia estate 2022
Regole spiaggia estate 2022

Quella del 2022 potrebbe essere finalmente un’estate diversa. Dopo due anni di pandemia le misure anti-contagio hanno iniziato un progressivo e significativo allentamento. Strumenti quale il Green Pass e l’obbligo della mascherina al chiuso potrebbero infatti essere pian piano dismessi già dal primo maggio pressoché ovunque se si escludono determinati contesti come quello sanitario.

La sensazione con ogni probabilità sarà quella di poter godere delle calde giornate in arrivo senza tutte quelle regole che ci hanno accompagnato durante l’emergenza sanitaria. A tale proposito il Ministero della Salute ha emanato un’ordinanza contenente le “Linee Guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” a inizio aprile e nella quale è stato dedicato un particolare spazio alle regole da seguire negli stabilimenti balneari e nelle spiagge libere.

Le regole da seguire in spiaggia nell’estate 2022

Il punto forse più importante riguarda la certificazione verde che dovrebbe sparire così come l’obbligo delle mascherine e il distanziamento. Se si escludono infatti regioni come Emilia-Romagna e Molise dove le regole saranno più restrittive, ritornerà praticamente ovunque la distanza dei 7.5 metri quadri per ombrellone (la precedente era di 10 metri quadri). Nelle spiagge libere sdraio, lettini ecc. non sono più tenuti a rispettare il metro di distanza. Tra le indicazioni è presente anche quella di ampliare le zone d’ombra al fine di evitare che si formino assembramenti in special modo durante le ore più calde.

Privilegiato l’accesso agli stabilimenti con prenotazione

Anche per i gestori degli stabilimenti verranno meno determinate prescrizioni anche se viene comunque chiesto di privilegiare l’accesso mediante prenotazione nonché il pagamento attraverso sistemi elettronici meglio se durante la prenotazione stessa. Anche gli spazi dovrebbero essere organizzati in modo tale da evitare il formarsi degli assembramenti.

Spazi comuni come docce, cabine, servizi igienici e quanto altro devono comunque essere tenuti disinfettati e igienizzati. Nel caso di sdrai e ombrelloni ecc. ciò dovrebbe essere fatto ad ogni cambio di persona e comunque alla fine della giornata. Infine nelle aree di ristorazione sarà possibile consumare in piedi, mentre decade il limite di capienza per le discoteche.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli