Quando potremo iniziare ad uscire dall'emergenza sanitaria secondo Breton

·1 minuto per la lettura
Breton immunità di gregge
Breton immunità di gregge

Entro metà luglio l’Unione Europea potrebbe raggiungere l’immunità di gregge. Ad affermarlo il commissario dell’Unione Europea al mercato interno nonché capo della task force sui vaccini Thierry Breton. In occasione del “Grand Jury” organizzato da RTL, Le Figaro e LCI il commissario europeo ha illustrato tra le altre cose quello che potrebbe essere il futuro certificato o passaporto sanitario del quale si è già parlato ampiamente negli scorsi mesi e disponibile per tutti e 27 Stati dell’Unione Europea.

Stando a quanto riportato da Breton il certificato potrebbe essere rilasciato già nei prossimi due o tre mesi. Per ciò che riguarda i vaccini, Breton ha annunciato che entro la fine del terzo trimestre 360 milioni di dosi, mentre entro metà luglio le dosi consegnate potrebbero essere 420 milioni. Questi importanti numeri potrebbero essere “necessari per iniziare a parlare di questa immunità collettiva”, ha dichiarato il commissario europeo.

Breton: “Immunità di gregge a metà luglio”

Si è molto parlato di immunità di gregge in questi ultimi mesi, ma quando potremo raggiungerla esattamente? Secondo il commissario europeo Thierry Breton potremo raggiungerla a livello europeo entro luglio. Intervenuto al “Grand Jury” di RTL, LCI e Le Figaro, Breton ha illustrato alcune importanti novità a cominciare dal passaporto sanitario del quale si è parlato ampiamente negli scorsi mesi che potrebbe diventare realtà già tra due o tre mesi. Un documento che – ha precisato – non sarà obbligatorio.

Importanti accelerazioni anche per le consegne dei vaccini: “Ci sono 420 milioni di dosi da gestire in tre mesi mesi e mezzo” ha dichiarato. Altre 360 milioni di dosi potrebbero essere consegnate invece alla fine del terzo semestre. Numeri per i quali si potrebbe già iniziare a parlare di immunità di gregge.