Quanta fiducia ripongono gli italiani nel Premier incaricato?

·1 minuto per la lettura
Mario Draghi indice fiducia sondaggi
Mario Draghi indice fiducia sondaggi

Secondo gli ultimi sondaggi realizzati da Euromedia Research per il quotidiano La Stampa l’indice di fiducia del Premier incaricato Mario Draghi è raddoppiata in soli tre mesi. A pochi giorni dalla nascita del suo governo, che potrebbe già giurare all’inizio della settimana prossima, è pari al 62%.

Sondaggi sull’indice di fiducia a Draghi

Stando alla rilevazione l’ex governatore della BCE Draghi registra un sostegno quasi totale nel centrosinistra (94%) e in particolare nel Partito Democratico (85%), anche se il picco più alto è raggiunto tra gli elettori di Italia Viva. I renziani sono infatti stati i primi ad esplicitare la loro volontà di sostenere l’esecutivo, sia esso composto da tecnici o da politici, senza porre veti.

Tra gli elettori di Forza Italia Draghi raccoglie poi il 66% dei consensi mentre tra quelli degli alleati Fratelli d’Italia e Lega la percentuale scende rispettivamente al 64% e al 60%. Il partito della Meloni ha scelto di rimanere all’opposizione mentre quello di Matteo Salvini di partecipare all’esecutivo. L’indice di fiducia più basso si riscontra tra gli elettori del Movimento Cinque Stelle (44,9%). Un dato non lontano da quello emerso dalla piattaforma Rousseau dove è stato il 59,3%, non dunque una maggioranza schiacciante, a votare per far parte del nuovo governo.

Per quanto riguarda l’indice di fiducia dell’opinione pubblica, quello nei confronti di Mario Draghi è aumentato negli ultimi tre mesi, un periodo durante il quale il nome dell’ex governatore della BCE è stato spesso nominato come possibile successore di Conte. Dal 10 novembre l’impennata di Draghi lo ha portato dal 33,8% di fiducia al 62.