Quanto amiamo il post-manifesto nel nome del body acceptance di Shannen Doherty

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Jon Kopaloff - Getty Images
Photo credit: Jon Kopaloff - Getty Images

Ha 50 anni, ma per tutte noi ex ragazzine degli anni Novanta Shannen Doherty resterà per sempre la ribelle Brenda Walsh di Beverly Hills 90210. Qualche giorno fa, l'attrice americana, la cui carriera è decollata quando era appena adolescente, ha dedicato un sentito post Instagram alla saturazione insostenibile di volti iper ritoccati e artefatti nel mondo del cinema. La denuncia, decisamente controcorrente nel mondo di Hollywood: troppo Botox, troppi filler, troppi lifting facciali tra le attrici. Non è che stiamo perdendo di vista l'autenticità?

Il post-manifesto di Shannen Doherty

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"Guardando dei film stasera mi sono accorta che c'erano pochissimi personaggi femminili con cui potevo relazionarmi. Intendo dire donne senza filler, senza Botox, senza lifting. Donne che hanno abbracciato la propria bellezza, contente che il loro volto mostri le loro esperienze di vita. Ho vissuto. Amo il fatto di aver vissuto e che il mio viso rifletta la mia esperienza. Sono sopravvissuta al cancro e oggi mi accetto. Finalmente. Basta con le immagine che i magazine e Hollywood ci propinano. Voglio vedere donne come me. Donne come noi", scrive Shannen Doherty accanto a un selfie nel quale appare struccata, bella al naturale, senza orpelli, senza estremismi.

Un nuovo corso della medicina estetica è necessario

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Come ci ricorda il medico estetico Carlo Borriello, specialista in chirurgia maxillo-facciale, "nel 2021 sempre più donne si stanno allontanando dai diktat estetici esasperati proposti dai media e dai social. Per qualsiasi donna che, legittimamente, desideri prendersi cura del proprio aspetto fisico e rallentare l'ageing cutaneo, il consiglio è quello di affidarsi a professionisti del settore medico-estetico sensibili e seri, capaci di mettersi in ascolto della persona, studiando un percorso di trattamenti mini-invasivi votati ai concetti di armonia e salute, senza promettere mai la giovinezza eterna e senza creare volumi da pin-up o frozen look inespressivi e grotteschi". Il consiglio di Elena Benvenuti: "lasciamo certi estremismi come fronti piallate e labbra a canotto al passato. Il rischio è quello assai concreto di diventare schiave di un'immagine stereotipata e falsata di noi stesse, finendo con il non riconoscerci più e distruggendo la nostra autostima".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli