Quanto guadagna Bruno Vespa: lo stipendio del conduttore

Bruno Vespa stipendio

Bruno Vespa è un giornalista, conduttore televisivo e saggista italiano. Direttore del TG1 e anche ideatore e conduttore di Porta a Porta, trasmesso su Rai 1 dal 1996. L’elevato stipendio che percepisce, è stato al centro di molte polemiche: le cifre sono da capogiro.

LEGGI ANCHE: Il conduttore tv (italiano) da 10 milioni l'anno. Ecco la classifica.

Lo stipendio di Bruno Vespa

Da ottobre 2016 in Rai è cominciato il taglio degli stipendi che ha fatto discutere i diretti interessati. I telespettatori sono rimasti indignati dopo aver letto a quanto effettivamente ammontassero le cifre percepite da noti personaggi. Si accese anche un dibattito circa il lavoro giornalistico e quello di intrattenimento. Si decise che ci sarebbero stati tagli ai compensi dei giornalisti, in quanto questi corrispondevano a quelli degli artisti: si trattava di cifre veramente elevate.

Il tentativo di Bruno Vespa di dimostrare che il suo lavoro in Rai non fosse esclusivamente quello del giornalista ma anche di intrattenitore, fu fallimentare. Gli fu infatti ridotto il salario del 30% e rinnovato il contratto per Porta a Porta per due anni anziché tre (come era avvenuto in precedenza), con l’opzione per il terzo.

Lo stipendio annuo di Bruno Vespa per il programma ammonterebbe oggi a circa 1 milione e 200 mila euro per un totale di 120 puntate. A questa cifra vanno sommati gli incassi dei suoi libri editi da Rai Edi e Mondadori. Vespa è solito pubblicare testi ogni anno e durante il periodo natalizio: spesso questi diventano bestseller del mese.

Non è facile stimare quanti siano guadagni per le vendite dei libri ma certamente si tratta di cifre importanti, vista la distribuzione nazionale, la promozione televisiva e la quantità di titoli pubblicati.