Quanto ha incassato l'Inter da sponsor e diritti tv nel 2020?

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

Il bilancio di Inter Media and Communication, chiuso al 30 giugno 2020, ha registrato una perdita di oltre 100 milioni di euro e un'inevitabile calo da sponsorizzazioni e diritti tv a causa dell'emergenza Coronavirus.

Lo spostamento di una parte dei ricavi nel bilancio 2021 riguarda 19 milioni relativi a quote annuali per la stagione 2019/20 e bonus legati al campo per le partite di luglio e agosto scorsi, 8,1 milioni di euro legati alla cessione dei diritti tv della Serie A e 18,5 per quanto concerne la cessione dei crediti per Champions ed Europa League.

Claudio Villa/Getty Images
Claudio Villa/Getty Images

Calcio e Finanza scrive: "Considerando i ricavi registrati nel bilancio 2020, l’Inter ha avuto 16,1 milioni di ricavi media diretti (+1,6 milioni rispetto al 2019), 69,5 milioni di ricavi da sponsorizzazioni (-61 milioni), 109,7 milioni dai diritti tv della Serie A (+14,8 milioni) e 61 milioni di ricavi Uefa (+10 milioni)".

Inoltre, "il calo è legato alle partnership regionali in Asia (da 89 a 36 milioni), in particolare per la conclusione di due contratti in Asia già noti oltre al mancato riconoscimento dei bonus legati alla sponsorizzazione di Suning per naming rights della Pinetina e sponsor della maglia d’allenamento. Dallo sponsor di maglia i ricavi sono stati pari a 21,1 milioni (oltre a 15,7 milioni spostati nel 2021, erano stati complessivamente 29,1 nel 2019), mentre dalle altre sponsorizzazioni i ricavi sono stati pari a 12 milioni (oltre 2,8 milioni nel 2021, erano stati 12,2 milioni nel 2019)".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.