Quarantena, come non ingrassare stando a casa: i cibi consigliati dagli esperti

In questo periodo di quarantena è facile abbandonarsi alla noia, mangiando continuamente perché non si ha altro da fare. Per mantenere la forma fisica durante l’isolamento, scegliete pasti leggeri da suddividere in 5 momenti della giornata. A colazione non rinunciate a una tazza di caffè, accompagnata, se preferite, anche con latte, tè o una spremuta di frutta fresca. Poi qualche fette biscottata o del pane tostato con marmellata o miele. A metà mattina potete concedervi uno spuntino: un po’ di frutta secca o uno yogurt sono l’ideale. A pranzo, limitiamoci a un buon primo e a un contorno di verdure. Nel pomeriggio arriva l’ora della merenda: che ne dite di una bevanda calda con qualche biscottino? Ai più golosi è concesso anche una piccola porzione di gelato alla frutta o un pezzettino di cioccolato fondente. Attenzione alla cena: per l’ultimo pasto della giornata, prediligete alimenti leggeri alternando pesce, carni bianche, passato di verdure, uova e formaggi. Foto: Kikapress