Quarantena, la circolare del Ministero con le nuove regole: “Booster efficace contro Omicron”

·2 minuto per la lettura
Roberto Speranza
Roberto Speranza

Il Ministero della Salute ha pubblicato la circolare contenente le nuove regole per la quarantena in seguito alla diffusione della nuova variante Omicron. Il provvedimento, dal titolo “Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento in seguito alla diffusione a livello globale della nuova variante VOC SARS-CoV-2 Omicron (B.1.1.529)“, diffonde anche i primi dati sull’efficacia dei vaccini nei confronti della variante Omicron rendendo noto che la terza dose offrirebbe una protezione comparabile a quella contro la variante Delta.

Circolare del Ministero sulla quarantena dei contatti stretti

Come già annunciato nei giorni precedenti, il provvedimento prevede che i contatti stretti di un positivo vaccinati con terza dose o con seconda/guarigione da meno di 120 giorni non debbano osservare alcun isolamento. Per loro sarà in vigore soltanto un’auto sorveglianza di 5 giorni e l’obbligo di indossare mascherine tipo FFP2 per almeno 10 giorni. In caso di contatti ad alto rischio, i sanitari devono inoltre eseguire tamponi giornalieri fino al quinto giorno. Per i soggetti vaccinati o guariti, la circolare prevede l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare solo alla prima comparsa dei sintomi. Se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti positivi al Covid, dovranno ripetere il test.

Per coloro che invece non sono vaccinati/guariti, hanno ricevuto solo una dose o hanno effettuato la seconda da meno di 14 giorni, la quarantena prevista in caso di contatto stretto con un positivo è di 10 giorni. Dopo questo periodo dovranno eseguire un test molecolare o antigenico con risultato negativo.

Infine, le persone che hanno completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni e hanno un green pass ancora valido, se asintomatici dovranno osservare un isolamento di 5 giorni purché al termine di tale periodo risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo.

Circolare del Ministero sulla quarantena dei positivi

Per quanto riguarda i casi positivi, se hanno già ricevuto la terza dose o hanno completato il ciclo da meno di 120 giorni potranno osservare una quarantena ridotta da 10 a 7 giorni se sono sempre stati asintomatici o se lo sono da almeno 3 giorni. Dovranno comunque eseguire, al termine di tale periodo, un test con esito negativo (anche rapido).

Circolare del Ministero sulla quarantena e sull’efficacia dei vaccini

La circolare riporta inoltre i primi dati sulla protezione offerta dai vaccini contro la variante Omicron che ha determinato l’introduzione delle precedenti misure. Questi, viene specificato, “suggeriscono che la stessa sarebbe in grado di ridurre l’efficacia dei sieri nei confronti dell’infezione, della trasmissione, e della malattia sintomatica, soprattutto in chi ha completato il ciclo di due dosi da più di 120 giorni“. Di qui l’importanza della terza dose, che riporterebbe l’efficacia dei vaccini a livelli comparabili a quelli contro la variante Delta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli