Quarta dose, cosa hanno annunciato Pfizer e Moderna

·1 minuto per la lettura
Quarta dose test clinici
Quarta dose test clinici

La quarta dose del vaccino anti-covid potrebbe diventare presto realtà. Le due case farmaceutiche Pfizer e Moderna hanno annunciato l’inizio di studi clinici al fine di rendere disponibili dei vaccini che siano in grado di proteggere dalla variante Omicron.

Quarta dose test clinici, Bourla: “Spero avremo un vaccino da fare una volta all’anno”

Qualche giorno fa, l’amministratore delegato di Pfizer Albert Bourla era stato molto chiaro al riguardo precisando come la soluzione migliore fosse quella di mettere a punto un vaccino da somministrare una volta l’anno. Si tratterebbe quindi di un’alternativa più fattibile rispetto al booster da inoculare a intervalli brevi di tempo: “Spero che avremo un vaccino da fare una volta all’anno, è più facile convincere le persone a farlo”.

L’ad di BioNTech Ugur Sahin – si legge dalla nota diramata da Pfizer – ha invece sottolineato come “Lo studio attuale prende il via nel quadro del nostro approccio scientifico per elaborare dei vaccini contro le nuove varianti che raggiunga un livello di protezione simile a quello contro le varianti precedenti, ma con una durata della protezione più lunga”.

Quarta dose test clinici, in cosa consiste lo studio di Pfizer

Nello studio clinico di Pfizer – si legge ancora dalla nota – saranno previsti tre “scaglioni” per un totale di 1420 partecipanti:

  • prima tranche (615 partecipanti): hanno ricevuto due dosi dell’attuale vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 90-180 giorni prima dell’iscrizione; nello studio, i partecipanti riceveranno una o due dosi del vaccino a base di Omicron.

  • seconda tranche (600 partecipanti): hanno ricevuto tre dosi dell’attuale vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 90-180 giorni prima dell’iscrizione; nello studio, i partecipanti riceveranno una dose dell’attuale vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 o del vaccino a base di Omicron.

  • terza tranche (205 partecipanti): non hanno ricevuto il vaccino. A questi ultimi verrà somministrate tre dosi del vaccino a base di Omicron.

Quarta dose test clinici, Moderna: “Imminente la prima somministrazione”

Nel frattempo Moderna, sentita da ANSA, ha informato che a breve sarà “imminente la prima somministrazione nello studio del vaccino di Moderna specifico per Omicron”. L’amministratore delegato di Moderna, che qualche giorno fa aveva partecipato in collegamento ad un evento del World Economic Forum – rende noto la CNN – aveva affermato: “c’è sempre stata una grande collaborazione tra gli esperti di salute pubblica, le autorità che definiscono le regole e i produttori di vaccini per capire quale sia la strada migliore […] per due anni abbiamo lavorato tutti letteralmente insieme sette giorni alla settimana per capire come combattere questo nemico comune che è il virus”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli