Quattro stelle per Renault Kangoo e Opel Mokka ai test Euro NCAP

·1 minuto per la lettura

Nell'ultimo round di test Euro NCAP le Renault Kangoo e Opel Mokka hanno ottenuto entrambe quattro stelle. L'aggiornata Kangoo ha ottenuto buoni risultati generali nei crash test, ma solo una moderata protezione dagli impatti laterali. L'ultima release della Kangoo è dotata di diverse funzioni di sicurezza attiva tra cui sistemi di frenata autonomi per prevenire collisioni con auto, pedoni e ciclisti che si sono tutti attivati correttamente nei test di prevenzione degli incidenti. Per questo motivo l'MPV ha ottenuto un punteggio totale appena inferiore a quello richiesto per la valutazione a cinque stelle.

La seconda generazione di Opel Mokka, che segna il passaggio alla nuova piattaforma modulare comune (CMP) di Stellantis utilizzata anche per le Citroen C4 ed ë-C4 testate il mese scorso, si colloca saldamente nel terreno delle quattro stelle. Senza l'AEB per la protezione del ciclista e l'airbag centrale l'auto non riesce a superare la soglia delle cinque stelle in nessuna area di valutazione, inclusa quella della protezione dei bambini. Ulteriori test sono poi stati eseguiti sulle Mercedes GLA ed EQA, ma alcuni test sono riportati dalla valutazione 2019 della Classe B (5 stelle) su cui per gran parte sono basate le due vetture.

Anche la Cupra Leon, identica in quasi tutti gli aspetti alla Seat Leon, ottiene una valutazione a cinque stelle basata sui test 2020. Infine la variante PHEV della Volkswagen Tiguan, l'eHybrid, viene aggiunta alla valutazione (5 stelle) dell'auto del 2016.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli