Quattro strip club di New York fanno causa a Cuomo per il lockdown

·1 minuto per la lettura

AGI - Dopo le accuse di molestie e di aver nascosto i reali dati dei morti di Covid nelle case di riposo, per il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo si è aperto un altro fronte.

Quattro club a luci rosse di New York hanno presentato un esposto per la prolungata chiusura delle loro attività. “Starlet's", "Sugar Day's", "Gentlemen's Club" e "Gallagher's 2000" si sono uniti nella denuncia presentata alla corte federale di Manhattan, accusando Cuomo di atteggiamento “ipocrita” per aver permesso ad altre attività di restare aperte, mentre con loro ha usato la linea intransigente.    

I firmatari hanno descritto i loro locali come “eleganti” e “famosi nel mondo”, danneggiati dal lockdown che ha fatto perdere migliaia di posti di lavoro in tutto lo Stato.

I club per spogliarelliste hanno garantito di essere pronti alla riapertura, fornendo tutte le assicurazioni per evitare i contagi, dalla misurazione della temperatura all'obbligo di mascherina.