Quella volta che... Ibrahimovic sfidò Gattuso in un combattimento

Omar Abo Arab

Sono passati ormai nove anni dall'ultimo Scudetto vinto dal Milan​. Una stagione 2010-11 resa indimenticabile, oltre che dal titolo tricolore, anche dalla rosa rossonera allenata da Massimiliano Allegri: da Nesta a Thiago Silva, da Zambrotta a Seedorf, da Pirlo a Cassano, da Boateng a Robinho. Ma soprattutto da Zlatan Ibrahimovic e Gennaro Gattuso.

AC Milan's Swedish forward Zlatan Ibrahi


I due, oltre ad essere stati tra i principali attori della vittoria in campionato, si sono spesso resi protagonisti di storie di spogliatoio raccontate dai loro compagni di tante battaglie in campo. L'attaccante svedese è spessissimo stato al centro di tanti episodi controversi in tutte le squadre in cui ha giocato, vista la sua personalità smisurata. Dalla lite con Zebina ai tempi della Juventus, alla rissa con Onyewu in rossonero. 

Ma è con Gennaro Gattuso che Ibrahimovic si è "divertito" di più. Leggendario l'aneddoto raccontato che vide lo svedese prendere Ringhio e gettarlo a testa in giù nel bidone della spazzatura. Ma Robinho ha raccontato un altro particolare "incontro" tra il colosso svedese e l'attuale allenatore del Napoli.

Gennaro Gattuso


Entrambi, infatti, di personalità da vendere ne hanno a quintali. E durante una sessione d'allenamento si racconta che Zlatan Ibrahimovic sfidò Gennaro Gattuso in un combattimento di Ju-jitsu. Chiaramente vinse lo svedese, cintura nera di Taekwondo (disciplina che lo ha "aiutato" a realizzare straordinarie acrobazie in campo), nonostante Gattuso fosse stato uno sfidante davvero arcigno.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!