Quentin Tarantino mette all'asta sette scene inedite di Pulp Fiction

·1 minuto per la lettura
- (Photo: tarantino)
- (Photo: tarantino)

Quentin Tarantino mette all’asta sette scene mai viste di Pulp Fiction come NFT, non-fungible token, certificato “di proprietà” su opera digitale. Ogni NFT contiene un contenuto ‘segreto’, tra cui i primi script a mano del film ma anche commenti del regista.

A rivelarlo è stato lo stesso regista. “Sono soddisfatto di presentare queste scene esclusive di Pulp Fiction ai fan”, afferma Tarantino, i cui token sono realizzati dal blockchain Secret Network.

Le scene del maestro del pulp sono in vendita fino al 10 novembre su OpenSea, marketplace specializzato in token non fungibili, con prezzi di partenza che vanno dai 5 ai 10 Ethereum, che equivalgono a circa 22.400 e 44.800 dollari.

La particolarità del pacchetto di acquisto fornito da Secret Network consente un controllo diretto e totale dell’accesso ai contenuti e, allo stesso tempo, la gestione privata dei dati collegati al prodotto acquistato. Questo significa che chi si aggiudica l’asta potrà scegliere se mantenere il riserbo sull’acquisto e sui dettagli delle scene o se condividerle con un numero limitato di persone, senza escludere l’ipotesi della rivendita.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli