Questa foto della Stazione Spaziale Internazionale e del sole sullo sfondo è la cosa più bella che vedrai oggi

'The Space Station Crosses a Spotless Sun' (Foto: Rainee Colacurcio/NASA)

Questa foto della Stazione Spaziale Internazionale e del sole sullo sfondo è la cosa più bella che vedrai oggi. O almeno è la più poetica. Ci sono solo tre cose in questa foto: l'universo (la cornice), il sole (che occupa tutto l'obiettivo nella sua grandezza, e la Stazione Spaziale Internazionale, una formichina costruita dall'uomo che sfida, a piccole dosi, l'infinità.

Dall'altra parte c'è l'astrofotografa Rainee Colacurcio, dotata dell'attrezzatura necessaria per realizzare un'immagine davvero degna di nota. La nostra stella in questo periodo è al minimo solare, cioè un periodo di bassa attività solare durante il quale il numero di macchie è molto ridotto o nullo.

L'immagine campeggia sul sito 'Astronomy Picture of the Day': in alto a sinistra, all'interno del disco solare, si vede il profilo della Stazione Spaziale Internazionale che in questo periodo sta ospitando l'astronauta italiano Luca Parmitano. La ISS transita davanti al sole ogni 90 minuti, ovvero il tempo nel quale avviene l'orbita attorno alla Terra.

Nell'immagine scattata c'è il dettaglio della fotosfera, ovvero la regione che costituisce la superficie apparente del Sole. La Stazione Spaziale Internazionale invece mostra la sua silhouette, con gli enormi pannelli solari e la sua forma caratteristica.

Volendo è l'incontro tra la più grande forza universale che è direttamente collegata alla vita sulla Terra (il Sole, appunto) con la massima espressione della tecnologia e della conoscenza scientifica raggiunta dall'animale più complesso che abbia mai vissuto sulla Terra - l'uomo.

La Stazione Spaziale Internazionale è stata lanciata in orbita il 20 novembre 1998 e dovrebbe restare nei cieli ancora per qualche anno, al peggio nel 2024 e nel migliore dei casi nel 2028.