Questore sospende licenza bar a Brescia: vende alcolici a minori

Red/Alp

Milano, 27 giu. (askanews) - La polizia ha notificato il provvedimento del questore di Brescia, Leopoldo Laricchia, ha disposto la sospensione delle licenze e la chiusura per 15 giorni per il "Bar Cavour" in centro a Brescia. Lo ha riferito la stessa questura, spiegando che ieri pomeriggio gli agenti hanno apposto i sigilli sul locale.

Il provvedimento stato adottato ai sensi dell'art. 100 del Tulps, "perch da una serie di servizi mirati stato accertato che nel suddetto negozio, gestito da un cittadino macedone, incurante dei divieti di Legge, venivano venduti alcolici a soggetti minorenni". Sempre secondo quanto spiegato dalla polizia in una nota, "l'uomo e i suoi collaboratori, pi volte denunciati penalmente e sanzionato amministrativamente (la normativa prevede infatti la denuncia penale qualora gli alcolici o i super alcolici vengano venduti a soggetti infrasedicenni, quella amministrativa se la somministrazione riguarda minorenni ultra sedicenni) ha continuato imperterrito nella sua condotta".

Dai controlli effettuati " stata accertata, oltre agli estintori irregolari, anche la presenza di lavoratori privi di regolare contratto di lavoro".