Questore Trieste: agenti uccisi sventarono tentativo suicidio

Mda

Trieste, 6 ott. (askanews) - Gli agenti di polizia Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, uccisi venerdì scorso in questura a Trieste, avevano sventato una decina di giorni fa un tentativo di suicidio da parte di un giovane. Lo ha ricordato il questore di Trieste Giuseppe Petronzi, intervistato dai giornalisti. "Una decina di giorni fa i ragazzi hanno sventato il suicidio di un giovane - ha raccontato il questore - e questo a testimonianza della loro capacità sia operativa sia della loro cifra umana, perché relazionarsi con una persona in una situazione talmente critica e disperata denota quelle che erano le loro caratteristiche: dei grandi uomini e dei grandi poliziotti". "Ci fa piacere dirlo - ha detto Petronzi - per omaggiare il loro senso del dovere, la loro dedizione e la loro capacità professionale".