Quindicenne contro il muro con l'auto di papà, 14enne in coma

·1 minuto per la lettura

AGI - Un ragazzo di 14 anni è ricoverato  in coma all'ospedale di Nuoro, dopo che l'auto condotta da un amico quindicenne si è schiantata nella notte contro un muro a Bono, nel Sassarese. Il ragazzino, poi risultato positivo all'alcoltest cui è stato sottoposto in ospedale, si era messo alla guida della Volkswagen Golf del padre, dopo avergli sottratto le chiavi, per andare in giro con altri quattro amici.

Il 14enne era sul sedile del passeggero e ha sbattuto la testa quando la Golf, di cui il 15enne ha perso il controllo in via Ciancilla, non lontano dal centro di Bono, si è ribaltata più volte per poi finire contro una recinzione.

Dopo l'impatto, il 14enne è stato abbandonato nell'auto semidistrutta dagli altri quattro amici, che sono fuggiti spaventati, secondo una prima ricostruzione.

A notare la macchina semidistrutta e il ragazzino ferito a bordo, dopo le 4 del mattino, è stato un passante che ha dato l'allarme ai carabinieri e al 118. Soccorso dall'ambulanza, il 14enne è arrivato in codice rosso all'ospedale San Francesco di Nuoro, dove sarà sottoposto a un intervento chirurgico.

I militari del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Bono, dall'auto, sono risaliti al proprietario e si sono presentati a casa del 15enne, che ha ammesso le sue responsabilità e, su pressione della madre, ha anche consentito ai carabinieri di identificare gli altri amici che erano in macchina con lui. Nessuno di loro, a parte il 14enne, ha riportato lesioni gravi.

L'episodio è stato segnalato alla procura del tribunale dei minori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli