**Quirinale: 1009 grandi elettori, tra centrodestra, centrosinistra, ago bilancia e guastatori** (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Se Coraggio Italia e Noi con l'Italia si schierassero con il centrodestra, considerando la partecipazione dei rispettivi leader al vertice di coalizione svoltosi prima di Natale, lo schieramento si fermerebbe comunque a 450.

Non meno determinante può risultare l’ampia galassia ex M5S, costituita da parlamentari collocatisi prevalentemente nel Gruppo Misto, apparentemente senza un collante politico che li tenga insieme e che proprio per questo potrebbero rivelarsi schegge impazzite, agendo da veri e propri guastatori. Nel Gruppo Misto di palazzo Madama se ne contano 24, 6 dei quali espulsi e poi riammessi dopo un ricorso nel Gruppo M5S, alla Camera 20, ai quali occorre aggiungere i 4 inseriti nel Maie-Psi-Facciamoeco e i 16 dell’’Alternativa’, che ha anche 2 senatori, arrivando alla ragguardevole cifra di 66.

Lo schieramento giallorosso può invece mettere in campo 382 parlamentari (381 se non si considera il presidente della Camera, Roberto Fico): 74 senatori e 158 deputati (157 escludendo Fico) M5S; 38 senatori e 94 deputati Pd; 6 senatori e 12 deputati Leu. Sommando 24 delegati regionali si dovrebbe arrivare a 405 o 407 quando si aggiungerà il senatore Porta e se il Pd conquisterà il seggio lasciato libero da Gualtieri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli