Quirinale: Bettini, 'mio compleanno solo una festa, ricostruzioni meschine'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 nov. (Adnkronos) – "Il 5 novembre ho festeggiato il compleanno. Ho inviato le persone a me care. Naturalmente tra tanti c'erano anche delle personalità politiche che stimo e alle quali sono legato da profonda amicizia. Tutto si è svolto nel clima più leggero, scherzoso, rilassato e informale. Purtroppo dalle ricostruzioni del tutto inventate di qualche commentatore, si è diffusa l'idea che in quell'occasione si sia discusso di grandi strategie. La verità è che alcuni non riescono a uscire dai loro schemi meschini". Così in un post su Facebook, Goffredo Bettini, dirigente nazionale del Pd, puntualizza ai retroscena pubblicati da alcuni quotidiani circa i temi che si sono discussi durante il pranzo per il suo compleanno.

"Gli allocchi, anche politici – prosegue l'esponente dem – ci cascano e nascono dibattiti sul nulla. Anche una festa diventa l'occasione per stringere patti e promesse solenni. Non si comprende che possano esserci relazioni gratuite, disinteressate e empatiche. Che una festa possa essere solo una festa. Ma io non mi rassegno e non cambio. Poveretti quelli che non riescono a immaginare qualcosa di diverso rispetto a quello che spiano dal buco della serratura. E poi: se voglio dire la mia opinione sui temi politici fondamentali ho tante sedi per farlo a partire dalle mie interviste pubbliche dove da sempre esprimo le mie idee".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli