Quirinale: Bettini, 'riflettere su ruolo Draghi in Italia perché Lega strapperà prima di 2023'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 ott. (Adnkronos) – "Se il presidente Mattarella, un pilastro dell’equilibrio repubblicano, confermasse la sua indisponibilità per un secondo mandato, si aprirebbe il problema di una scelta da compiere. Invochiamo tutti la presenza di Draghi in Italia. Condivido. La sua persona incarna un sentimento larghissimo nel Paese. La cosa migliore sarebbe che egli governasse fino al 2023. Il Pd non farebbe mancare mai il suo sostegno. Sono convinto, tuttavia, che la Lega strapperà. Purtroppo, è nella logica delle cose. A quel punto, se Draghi non sarà stato eletto Presidente della Repubblica, si troverà costretto a decidere se dar vita a un Governo politico senza tutta la destra, e non mi pare nelle sue corde, oppure non sarà più a disposizione per l’Italia. Mi pare giusto riflettere su questo scenario che sarebbe disastroso per l’economia e per i nostri rapporti internazionali. Dico riflettere. Solo riflettere". Lo sottolinea Goffredo Bettini, dirigente del Pd, intervistato dal 'Corriere della Sera'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli