Quirinale: Calenda, 'Berlusconi ha chiamato un nostro deputato, ma lui non lo voterà'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 gen (Adnkronos) – "In quella legislatura il centrosinistra aveva i numeri per eleggersi Prodi. Adesso Berlusconi dice, 'arriviamo al quarto scrutinio'. E intanto partono le telefonate, perché lo so che partono, con Sgarbi che chiama". Lo ha detto Carlo Calenda a 'Oggi è un altro giorno' su Raiuno parlando dell'Operazione scoiattolo' del leader di FI per il Quirinale.

"E' successo con un nostro deputato. In questo Berlusconi è il più bravo del mondo, lo fa bene. Il nostro deputato è stato gentile e simpatico, ma non voterà Berlusconi. Ma c'è stata nessuna profferta, è campagna elettorale", ha spiegato il leader di Azione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli