Quirinale, Conte: "Draghi al Colle? Nessun veto, ma è presto"

·1 minuto per la lettura

"Non possiamo escludere Draghi al Colle, quindi lavoreremo per trovare il candidato migliore e lui rientra in questa descrizione. E' prematuro'', parlarne ora, ''ma non possiamo escludere'' l'attuale premier per la corsa al Colle. Lo ha detto Giuseppe Conte, presidente del Movimento cinque stelle a in 'Mezz'ora in più'. ''Più che un compromesso con la destra, bisogna avviare un percorso di confronto con tutte le forze politiche, anche con le forze centrodestra. Se vogliamo'' un capo di Stato di ''alto profilo'', bisogna fare questo.

''Nessun veto da parte nostra'' su Draghi al Colle', ha precisato Conte. ''Non è esclusa una candidatura di Draghi, ma vedremo se ci saranno le condizioni, verificheremo'', assicura l'ex premier.

''Se si dovesse realizzare la prospettiva di Draghi al Colle e si dovessero verificare le condizioni'' per una sua elezione,''non dobbiamo pensare che sia automatico andare alle elezioni politiche''. ''Non c'è fretta di andare a votare'', anche perché, nell'interesse dei cittadini e del Paese, ''dobbiamo continuare ad attuare il Pnrr e l'avvio iniziale è fondamentale. In tutto questo, pensare di eleggere il capo dello Stato e un attimo dopo andare a votare non è nell'ordine delle cose''.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli