Quirinale, Conte vede vertici M5S: ipotesi Segre sul tavolo

·1 minuto per la lettura

Liliana Segre. A quanto apprende l'Adnkronos, sarebbe stato il nome della senatrice a vita, la donna simbolo dell'Olocausto, a spuntare ieri nella riunione voluta da Giuseppe Conte con i vertici del M5S, la cosiddetta cabina di regia grillina riunita in tarda serata. L'ex premier avrebbe esposto diverse ipotesi, strade percorribili dai 5 Stelle nella partita del Colle. Ma sono due le opzioni prevalse nell'incontro finito a tarda notte: candidare una personalità alta, ovvero quella di Segre - destinata a diventare la candidata di bandiera del M5S - oppure lasciare l'Aula se il centrodestra continuerà a tenere in vita la candidatura di Silvio Berlusconi, per evitare eventuali rischi nella 'quarta chiama', quando il quorum scenderà e il Cavaliere - il timore che serpeggia - a sorpresa potrebbe persino spuntarla. Un rischio, per Conte e i suoi, che non può essere in alcun modo corso. Ecco perché sembra prevalere, al momento, l'idea di abbandonare l'Aula.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli