Quirinale: costituzionalista, 'senza maggioranza 'prorogatio' Mattarella o Casellati in supplenza' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – E, qualora venisse eletto Draghi, chi svolgerebbe le funzioni di capo del Governo? "Anche questa ipotesi non è espressamente prevista: la legge 400 del 1988 disciplina solo i casi di assenza o impedimento temporaneo, nei quali non può farsi rientrare le dimissioni o la decadenza dalla carica. Si dovrebbe quindi far riferimento ai principi generali, in base ai quali l’organo collegiale, in mancanza del vertice, è presieduto dal componente più anziano, quindi spetterebbe comunque al Ministro Brunetta assicurare la continuità all’organo. Ovviamente, si aprirebbe in ogni caso – commenta Marini – una crisi di governo, dagli esiti non facilmente prevedibili".

Secondo il professore di Tor Vergata, "è impossibile", come avvenuto per le elezioni comunali, una proroga di diritto dell'incarico a presidente della Repubblica, con una legge, in presenza dell’aggravarsi della situazione di emergenza, "perché la durata è prevista a livello costituzionale, dunque non ci sono i tempi per intervenire anche con una riforma costituzionale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli